News / Attività

09/12/2017

Visita di studio Industry 4.0 Germania: il punto di vista del MITS

Nel mese di ottobre Confindustria Udine, socio fondatore del MITS, ha promosso la partecipazione del Coordinatore tecnico e didattico dei corsi ITS del  Sistema meccanica di Udine, ing. Alessandro Paganin, alla visita del Fraunhofer Campus di Stoccarda, visita organizzata dalla CCIAA di Udine: questa esperienza si è rivelata una preziosa opportunità per comprendere come le aziende della Germania stiano implementando la cibernetica all'interno dei processi produttivi. Solo un cenno al fatto che questo paese per primo ha colto la potenzialità dei rilevanti cambiamenti che a breve avrebbero coinvolto il mondo della produzione e ha coniato fin dal 2011 l'espressione Industry 4.0, ormai abitualmente utilizzata.

La Fraunhofer-Gesellschaft è la più grande organizzazione di ricerca applicata in Europa: fondata come un’organizzazione di ricerca no-profit, raccoglie 60 centri di ricerca applicata e collabora con l’industria per promuovere una ricerca che generi vantaggi per l’intera società.

Il Campus di Stoccarda è composto da due Istituti di ricerca, Fraunhofer IAO e Fraunhofer IPA e, dopo l'incontro della delegazione friulana con il Direttore dell'Istituto dott. Manfred Dangelmaier, il primo Laboratorio visitato è' stato l'IMMERSIVE ENGINEERING LAB dell'Institute for Manufacturing Engineering (IAO), cui è seguita la visita al Laboratorio di ADDITIVE MANUFACTURING (AM). Tale visita è stata di particolare interesse dal punto di vista del MITS, dal momento che attualmente questo è impegnato a valutare i fabbisogni formativi delle industrie friulane che utilizzano o si stanno orientando ad utilizzare questa tecnologia. Il laboratorio tedesco contiene al proprio interno non solo la tecnologia AM, ma anche un ambiente di sviluppo software con il quale è possibile progettare e simulare l'intera catena dei processi per la realizzazione di specifici prodotti, dall'idea fino alla produzione, ottenendo vantaggi competitivi derivanti dalla ottimizzazione dei tempi e degli investimenti.

L'ultima visita è stata effettuata al DIGITAL ENGINEERING LAB dell'Institute for Manufacturing Engineering and Automation (IPA) ed ha riguardato un'area dove studenti della limitrofa Università e di istituti di istruzione secondaria superiore sviluppano e realizzano progetti innovativi sia nel campo della virtualizzazione che nella realizzazione di sistemi ergonomici: un esempio virtuoso di reale integrazione tra il mondo della ricerca applicata e quello dell'istruzione/formazione, a cui guarda come riferimento il sistema ITS!

Tra le successive Tavole Rotonde previste dal programma, stimolante è risultata quella del Project Manager dell'Agenzia dell'economia - Land BW, sulla "Costruzione leggera", studio di resa più' leggera di un prodotto che conserva tuttavia inalterate le sue caratteristiche meccaniche con evidenti vantaggi competitivi per il contenimento dei consumi e dei costi. È' risultata questa all'ing. A. Paganin una significativa focalizzazione per il MITS sulla possibilità' di integrare prodotti sviluppati con tecnologia tradizionale (asportazione di materiale) con tecnologie additive, una sfida formativa da introdurre nella fase del Project Work previsto nelle progettazioni formative del MITS.

visita del Fraunhofer Campus di Stoccarda

Il progetto formativo rientra nel Programma Operativo Regionale cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo